AMD RDNA 2: tutte le novità

Al Financial Day dovevano essere svelate molte novità relative al mondo dell’hardware, così purtroppo non è stato anche se AMD ha comunque rivelato qualche dettaglio in più sui prodotti futuri, tra cui le schede video basate su architettura RDNA2. 
Partiamo con il dire che AMD afferma che le future GPU basate su RDNA 2 offriranno il 50% in più di prestazioni per watt, il che significa un bel salto prestazionale, dovuto soprattutto all’aver ridotto la complessità dei chip, aumentato il clock e lavorato alla microarchitettura per migliorare l’IPC. 
Altra novità è che la sua architettura sarà implementata in Playstation 5 e Xbox Series X, e che RDNA 2 supporterà il VRS (Variable Rate Shading) e avrà hardware dedicato al ray tracing.

AMD ha inoltre dichiarato che vedremo questa nuova serie di Gpu con architettura RDNA 2 entro questo 2020, insieme ad altre gpu che verranno “rinnovate” seguendo la scia delle nuove schede video che verranno lanciate a fine anno, che verranno chiamate Navi 2x (per via appunto del raddoppio delle prestazioni).

“Nel 2019 abbiamo lanciato RDNA, nuova architettura per GPU che sta alla base di Navi” Ha dichiarato Lisa Su durante la sessione di Q&A al termine del Financial Day. “Potete tranquillamente aspettarvi un Refresh di questa architettura nel 2020, insieme a nuovi prodotti basati su RDNA 2.

AMD

Per quanto riguarda la Big Navi invece, ovvero la gpu di punta che andrà (o almeno così dicono) a far tremare le 2080 Ti di Nvidia, non si hanno ancora notizie anche se tuttavia AMD ha mostrato un’immagine che fa trapelare qualche dettaglio sul design: dal render (che potete vedere qui sotto) vediamo che Big Navi abbandonerà il dissipatore blower per atterrare su un doppia ventola simile alle attuali Gpu XT.

Staff

Read Previous

Case FSP PC T-WINGS per doppi sistemi

Read Next

Doom Eternal: requisiti per la versione PC

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *