AMD Zen 3: Ryzen 5000 ora prestanti anche in single core

AMD ha presentato ufficialmente la sua nuova linea di processori basati sull’architettura Zen 3, che migliora la precedente generazione sotto tutti gli aspetti, dall’efficienza alle migliori performance single core.
Il sistema produttivo è sempre a 7nm, ma i processori Zen 3 offriranno una maggiore frequenza di boost, un significativo aumento a livello di IPC (+19%), un nuovo layout dei core ed una nuova struttura della cache. Ora, infatti gruppi di otto core per chiplet avranno a disposizione 32MB di cache L3, diminuendo la latenza.

Il primo processore presentato è il Ryzen 9 5900X, dotato di 12 core e 24 thread, 3,7 GHz di clock base, 4,8GHz di boost clock, 70MB di cache e con un TDP di 105W, che ha mostrato un incremento di fps in alcuni giochi quantificabile al 28%,quindi migliori prestazioni in ambito gaming e single core, superando anche il diretto rivale Intel Core i9-10900K nei benchmark.

Oltre al Ryzen 9 5900X, che sarà proposto al prezzo di 549$, arriveranno anche i modelli Ryzen 7 5800X (8 core, 16 thread, base clock 3,8GHz, boost clock 4,7GHz, 36MB cache, TDP 105W) a 449$ e Ryzen 5 5600X (6 core, 12 thread, base clock 3,7 GHz, boost clock 4,6GHz, 35MB cache, TDP 65W) a 299$.

Staff

Read Previous

NVIDIA GeForce RTX 3080 20GB a dicembre

Read Next

Netgear Nighthawk XR1000: latenza bassa per gaming al top

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *