Intel: per giocare non servono più di 8 core

Intel dopo aver presentato la sua nuova cpu ovvero il Core i9-9900KS “Special Edition” andando di fatto a potenziare la cpu attualmente più potente sul mercato (il 9900K), si è lasciata andare in alcune dichiarazioni che riguardano l’utilizzo di più core in ambito gaming. Queste dichiarazioni sicuramente sono correlate all’imminente presentazione di AMD con le sue CPU a 16 core / 32 thread (AMD Ryzen 9 3950X)dedicate alla fascia mainstream, quindi potrebbe sembrare una manovra di marketing ben precisa.

Intel ha infatti cercato di dimostrare come il numero di core effettivi di una cpu, se maggiore di 8, non apporta benefici tangibili nell’ambito gaming dichiarando che:

Intel

“In Intel crediamo che il miglior processore per ogni operazione sia quello che bilancia tutti i vettori prestazionali, incluso il numero di core, la frequenza, l’IPC e il resto per avere prestazioni ottimali. 
A volte aumentiamo i core per fare di più per chi crea i contenuti, altre ottimizziamo all’interno dello stesso numero di core; cerchiamo sempre nuove strade per aggiungere valore all’esperienza degli utenti

Secondo intel il numero di core ottimale per il gaming è 8, e guarda caso, spiegano, loro hanno il miglior scaling della frequenza sui prodotti Coffee Lake.

Per effettuare questi test Intel ha calcolato le prestazioni in-game di una CPU Core i9-9900K, fermandola 4 GHz e testandola con quattro, sei e otto core (senza l’Hyper-Threading) in Full HD. Il passaggio da 4 a 6 core aumenta le prestazioni dal 7% al 33% a seconda del gioco, il passaggio da 12 a 16 core invece apporta migliorie quasi inesistenti o in alcuni casi nulle.

Insomma intel con questi test vuole affermare ancora una volta che la sua cpu Intel I9-9900k sia la più veloce sul mercato per il gaming, e che la cpu appena presentata lo sia ancora di più.

Noi pensiamo che attualmente sia le soluzioni Intel sia quelle AMD con i suoi Ryzen siano quasi alla pari, con un netto vantaggio per AMD per quanto riguarda il prezzo finale della cpu, e voi cosa ne pensate?

Staff

Read Previous

AMD gia al lavoro su Ryzen 4000 e Threadripper 4000 zen 3

Read Next

Le novità Adobe per i software di produzione video 2020

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *