Ryzen 4000: le performance saranno sbalorditive?

RedGamingTech ci fa sapere che l’architettura Zen 3 che vedremo a bordo delle nuove cpu AMD Ryzen 4000 zen 3 avranno un IPC (prestazioni per ciclo di clock) migliore di almeno l’8% rispetto alle attuali proposte Zen 2 (Ryzen 3000). Al momento non c’è nulla di certo, ma viste le attuali prestazioni della serie 3000 già stupefacenti, potremmo assistere al vero sorpasso di AMD nei confronti di Intel.

Infatti la fonte fa trapelare che i miglioramenti saranno di molto superiori, non disponendo però ancora di dati tangibili.

RedGamingTech ipotizza quidni che ci sarà uno sbalzo prestazionale simile a quanto successo con Amd Ryzen 2000 e 3000 rispetto a quello intercorso tra Ryzen 1000 e 2000, con un ulteriore aumento dell’IPC del 10% e frequenze di 200/300 MHz maggiori.

Tutto questo lo vedreno nel 2020, aspettando quindi le nuovissime cpu AMD Ryzen 4000 zen 3 costruite con processo produttivo a 7 nanometri “plus” di TSMC.

Si vocifera anche che sarà l’ultima versione compatibile con il socket AM4, che verrà sostituito successivamente nel 2021 con il nuovo.

Insomma, non ci resta che attendere!

Staff

Read Previous

La fine dei Kaby Lake: stop produzione Core di settima generazione

Read Next

Talent crisis gives Aaron Finch his Test-match chance

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *