Ryzen Mobile 4000, RX 5600 XT e Threadripper 3990X

Amd al CES 2020 ha presentato alcune delle novità in ambito CPU per questi primi mesi, parliamo dei nuovi processori Ryzen Mobile della serie 4000, la nuova scheda grafica RX 5600 XT e un nuovo Threadripper di terza generazione da ben 64 core.
Gia ne avevamo parlato in altri articoli, le cpu avranno architettura Zen 2 e processo produttivo a 7 nm e si distingueranno in 3 categorie, aventi sigla U per i notebook ultrasottili, H per i notebook ad alte prestazioni dedicati ai videogiocatori e Creator, e Pro per gli ultrasottili business.

Il primo sarà Ryzen 7 4800U, un modello octa-core e 16 thread con velocità di clock di 4.2 GHz, grafica integrata Vega (8 core) e un TDP di 15 Watt probabilmente equipaggiato a bordo del notebook Lenovo Yoga Slim.
Il secondo sarà Ryzen 7 4800H, che avrà 8 core / 16 Thread e clock da 2.9 ai 4.2 GHz con TDP di 45 Watt. Secondo AMD questa CPU sarà migliore di un Core i7-9700K desktop, insomma davvero tanta roba. Sarà equipaggiato su notebook Asus Zephyr G14.

Infine come avevamo già notificato, Radeon RX 5600 XT farà la sua comparsa entro fine Gennaio, la GPU, dotata di 36 CU lavora a frequenze di 1375 / 1560 MHz (game e boost), ed è abbinata a 6 GB di memoria GDDR6.

Infine ultimo, ma non meno importante, Threadripper 3990X, un processore da 64 core e 128 Thread, 288 MB di memoria cache, funzionante alla massima velocità di 4.3 GHz considerato un vero e proprio mostro di potenza, destinato all fascia alta di mercato. Nei test effettuati da AMD questo mostro è stato capace di concludere un rendering V-Ray decisamente più velocemente rispetto al sistema Intel, e se consideriamo il prezzo di 3990 dollari, risulta chiaro come non convenga rispetto alla casa blu Intel, il cui prezzo della cpu di riferimento è 5 volte maggiore.

Staff

Read Previous

Elgato Key Light Air e 4K60 S+: nata per youtuber e streamer

Read Next

PS5: Logo ufficiale, ray tracing e data di uscita

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *